Informazioni

Cuba in breve

L’arcipelago cubano è composto da due grandi isole (Cuba e Isla de la Juventud) e da 4.195 tra cayos, isolotti ed isole, con una superficie totale di 109.886,19 km².

Confina a nord con lo stretto della Florida ed i canali di San Nicolás e Vecchio delle Bahamas, ad est con il Passo dei Venti, a sud con il Mar dei Caraibi e ad occidente con lo stretto dello Yucatan.

Le terre più vicine sono: la Penisola della Florida (180 km) e le Bahamas (21 km) a nord, Haiti (77 km) ad est, la Giamaica (140 km) a sud e ad occidente la Penisola dello Yucatan (210 km).

L’isola di Cuba, la più grande e più occidentale delle Antille Maggiori (104.466,8 km²), possiede una longitudine (est-ovest) di 1.250 km ed una larghezza (nord-sud) che varia tra i 31 ed i 210 km, con 3.209 km di costa al nord e 2.537 km al sud. Per la sua forma stretta ed allungata è paragonata ad un caimano ed occupa il quindicesimo posto tra le più grandi isole del mondo.

CLIMA

Le stagioni sono due: una secca, da novembre ad aprile ed una delle piogge da maggio ad ottobre.

La media delle precipitazioni a Cuba è di 1.370 mm.

Il clima predominante è caldo tropicale, con una stagione piovosa in estate. Altri tipi climatici si evidenziano nelle zone più alte dei principali sistemi montagnosi. Nella fascia costiera a sud delle province di Santiago di Cuba e di Guantánamo s’osserva un clima tropicale relativamente secco. La regione orientale gode di un clima più caldo rispetto a quella occidentale.

Per la sua posizione geografica, Cuba si trova ad una latitudine molto vicina al Tropico del Cancro, perciò i valori delle radiazioni solari sono alti durante tutto l'anno. A causa della sua configurazione lunga e stretta riceve l'influenza dei venti alisei. Trovandosi al limite tra le zone di circolazione tropicale ed extratropicale, ne riceve l'influenza con carattere stagionale.

Da novembre ad aprile, le variazioni del tempo e del clima diventano più notevoli, con bruschi cambi giornalieri, associati a passaggi di sistemi frontali, all’influenza anticiclonica d’origine continentale ed alla presenza di centri di bassa pressione extratropicali. In questo periodo confluiscono sul territorio masse d’aria fredda provenienti dal nord che provocano temperature più basse delle abituali. Viceversa, da maggio ad ottobre, le variazioni del tempo sono poche, con l’influenza più o meno marcata dell’anticiclone dell’Atlantico del nord. I cambi più importanti sono legati alla presenza di onde dall’est e cicloni tropicali.

Temperatura media annuale: 24,6º C

Temperatura media estiva: 25º C

Temperatura media invernale: 22º C

Umidità media relativa: 80%

Lingua ufficiale: spagnolo

Popolazione: circa 11 milioni d’abitanti (11.241161). Discendenti di spagnoli, africani, cinesi e di alcuni flussi migratori minimi di francesi, arabi, haitiani, giamaicani e italiani.

Popolazione maschile: 50,2 %

Popolazione femminile: 49,8 %

Popolazione urbana: 76 %

Popolazione rurale: 25 %

DIVISIONE POLITICO-AMMINISTRATIVA

Nell’agosto del 2010 è stata approvata una nuova modifica della divisione politico-amministrativa e Cuba è attualmente composta da 15 province e 168 comuni, compreso il comune speciale dell’Isla de la Juventud. Pinar del Río, Artemisa, Mayabeque, L’Avana, Matanzas, Cienfuegos, Villa Clara, Sancti Spíritus, Ciego de Ávila, Camagüey, Las Tunas, Holguín, Granma, Santiago de Cuba e Guantánamo.

Città principali

La capitale del paese è L’Avana. Tra le città più importanti figurano Santiago de Cuba, Santa Clara, Holguín, Camagüey, Cienfuegos, Matanzas, Pinar del Río, Ciego de Ávila, Bayamo, Las Tunas, Sancti Spíritus e Guantánamo.

FUSO ORARIO

Il fuso orario di Cuba è il GMT - 05:00. Cuba ha la stessa ora di New York, Miami, Washington e di tutta la costa est degli Stati Uniti e del Canada. Da marzo ad ottobre adotta l’ora legale, con un’ora in meno rispetto all’orario normale.

ABBIGLIAMENTO

La maggior parte dell’anno il clima è caldo per cui si consiglia l’uso di vestiti leggeri e freschi, preferibilmente di cotone e tessuti simili. Tuttavia è necessario considerare che da fine ottobre a marzo sono frequenti i fronti freddi e nei mesi di dicembre, gennaio e febbraio sono riportate a volte temperature minime sotto 10 gradi. In questo periodo dell’anno è necessario disporre di un maglione leggero di lana o di cotone. Durante la stagione delle piogge (da maggio ad ottobre) è consigliabile un impermeabile leggero.

I vestiti casual (jeans, pantaloncini, magliette, ecc.) possono essere usati quasi dappertutto, anche se nei teatri, nei ristoranti di lusso, nelle sale per concerti, nelle riunioni d’affari ed in altri luoghi sono richiesti abiti più formali.

La corrente elettrica a Cuba è 110 V, 60 Hz, sebbene nelle strutture più recenti sia presente la 220 V, 60 Hz. Gli apparecchi elettrici con spine rotonde hanno bisogno di un adattatore per spine a lamella.

Il segnale TV è in base al sistema NTSC (americano); nel paese sono presenti 5 canali TV pubblici e nella maggior parte degli hotel si riceve il segnale dei canali satellitari.

TRASPORTI ED AUTONOLEGGIO

Cuba dispone di un’infrastruttura stradale e di un sistema di trasporto che collegano tutti i punti del paese, le regioni turistiche ed i luoghi più interessanti. L’autobus è il sistema di trasporto più utilizzato e possiede due linee: Astro e Vía Azul (www.viazul.com). Esiste inoltre un’infrastruttura per il trasporto aereo che collega tutte le principali città e destinazioni turistiche, mentre la ferrovia unisce le principali città del paese, ma non possiede comodità e standard elevati.

Nelle principali città e nei poli turistici è in funzione un servizio taxi e si possono noleggiare automobili e minibus nella maggior parte degli hotel e nelle agenzie presenti in tutte le città e nelle zone turistiche. Per affittare un’auto sono necessari la patente di guida ed il passaporto. In tutte le città prestano servizio anche taxi privati, con prezzi leggermente più bassi di quelli delle ditte turistiche statali. La segnaletica è quella internazionale e si guida a destra.

COMUNICAZIONI TELEFONICHE

Per effettuare una chiamata internazionale da Cuba si deve comporre:

119 + prefisso del paese   +   prefisso della città  +   numero telefonico desiderato

Esempio: per chiamare in Italia, il numero . . . . . . . di Roma, comporre:

119 prefisso teleselezione internazionale di Cuba

39 prefisso Italia

06 prefisso Roma __ __ __ __ __ __ __ numero telefonico desiderato

Per chiamare Cuba dall’estero si deve comporre:

Prefisso d’uscita + 53   +   prefisso dell’area   +   numero telefonico desiderato

Esempio: Per chiamare dall’Italia L’Avana si deve comporre:

00 prefisso d’uscita internazionale

53 prefisso di Cuba

7 prefisso dell’area

__ __ __ __ __ __ numero telefonico desiderato

Per chiamare dall’estero un telefono cellulare a Cuba, comporre:

Prefisso d’uscita internazionale  +    53    +    numero del telefono cellulare

Tutti i telefoni cellulari cubani iniziano con 5.

All’arrivo a Cuba è possibile contrattare i servizi di Cubacel per la telefonia cellulare, noleggiando un telefono o attivando il proprio. Il telefono di Cubacel è 5 2642266, gli indirizzi di posta elettronica: cubacel@cubacel.cu, cubacel@cubacel.com, la pagina web: www.cubacel.cu

Per maggiori informazioni consultare il sito www.etecsa.cu 

INTERNET     

L’accesso a Internet è presente nella maggior parte degli hotel e nelle principali strutture turistiche. La connessione è generalmente via modem (dial up) e non è molto veloce. Sono in via di sviluppo le reti wi-fi.

FOTOGRAFIE

È possibile fotografare e fare riprese liberamente, eccetto in aree proibite e segnalate, come quelle di carattere militare. I musei ed alcuni luoghi d’interesse possiedono dei regolamenti specifici. Per le foto a colori l’orario migliore è tra le 9:30 e le 11:30 e dopo le 16.

ASSISTENZA E POLIZZA ASSICURATIVA

Con un’assistenza di base generalizzata ed una rete di strutture ospedaliere d’alto livello, il paese dispone di centri che si dedicano al trattamento di patologie dermatologiche, della retinite pigmentaria e di malattie oftalmologiche. Sono inoltre presenti farmacie e cliniche internazionali e negozi di ottica; oltre il 95% degli hotel possono contare su un medico che garantisce l’assistenza primaria del paziente.

Da maggio 2010 il visitatore deve disporre di un’assicurazione di viaggio con copertura medica che comprenda le spese mediche o una polizza per le spese mediche con copertura per Cuba. La polizza deve essere acquistata prima della partenza. I viaggiatori che eccezionalmente non dispongano al loro arrivo di un’assicurazione, potranno stipulare una polizza assicurativa e d’assistenza con una compagnia di assicurazione cubana all’interno dell’aeroporto, del porto o della marina. Le assicurazioni di viaggio sottoscritte da compagnie assicurative cubane e dalla maggioranza delle compagnie di assicurazione internazionali, contano a Cuba sui servizi d’assistenza al viaggiatore della compagnia Asistur S.A., che opera 24 al giorno, tutti i 365 giorni dell’anno. (www.asistur.cu). 

MONETA

La moneta nazionale è il peso cubano che equivale a 100 centesimi. Circolano banconote da 1, 3, 5, 10, 20, 50 e 100 pesos, monete frazionarie da 1, 2, 5 e 20 centesimi ed altre da 1 e 3 pesos. Negli uffici di cambio (CADECA), abilitate alla compravendita di pesos cubani convertibili, il cambio equivale a 24 pesos cubani per 1 peso cubano convertibile (CUC).

FORME DI PAGAMENTO

La moneta ufficiale è il peso cubano di cui sono proibite l’importazione e l’esportazione.

Si consiglia ai viaggiatori di non portare dollari USA perché sono gravati da un’imposta di cambio del 10%. Nei porti turistici internazionali, nei terminal delle crociere e nei negozi duty free degli aeroporti è possibile pagare in dollari USA perché l’onere del 10% è previsto nel prezzo.

È possibile cambiare qualsiasi valuta in pesos convertibili (CUC), negli aeroporti, nelle banche e negli hotel e ricambiarli al termine del soggiorno nel paese.

Nelle principali località sono presenti gli uffici di cambio per la conversione delle diverse valute in pesos cubani e pesos convertibili (CUC). Sono accettate carte di credito Cabal, Transcard, Visa e Master Card purché non siano state emesse da banche statunitensi o dalle loro filiali.

È possibile verificare il tasso di cambio del CUC nei confronti di altre valute visitando il sito web del Banco Central de Cuba: www.bc.gov.cu 

SICUREZZA

Cuba è uno dei paesi più sicuri dell’America Latina, con un indice di reati violenti relativamente basso. Le rapine sono poco comuni, anche se si consiglia di fare attenzione di notte, nelle aree lontane dal centro città o in posti appartati.

DOGANA

Per maggiori informazioni sui regolamenti doganali potete consultare il sito web della Dogana Generale della Repubblica di Cuba: http://www.aduana.co.cu, telefono: 8838282, 8837575, 8819732 (tutti dell’Avana).

RAPPRESENTANZA CONSOLARE ITALIANA

Ambasciata d’Italia a Cuba, 5ta. Avenida n. 402 angolo con 4, Miramar, L’Avana , Tel.: 2045615.

Itinerari

Principali mete turistiche

L’Avana

Varadero

Holguín

Jardines del Rey (Cayo Coco e Cayo Guillermo)

Cayo Largo del Sur

Santiago de Cuba

Santa Lucía de Cuba

Trinidad

Cienfuegos

Pinar del Río

Península de Zapata

Villa Clara

Granma

Las Tunas

Baracoa

Siti dichiarati dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità

Centro storico dell’Habana Vieja ed il suo sistema di fortezze coloniali (1982)

Trinidad e la Valle de los Ingenios (1988)

Castillo de San Pedro de la Roca del Morro, Santiago de Cuba (1997)

Parque Nacional de Viñales (Paesaggio Culturale dell’Umanità), Pinar del Río (1999)

Parque Nacional Desembarco del Granma (1999)

Paesaggio archeologico delle prime piantagioni di caffè nel sudest di Cuba, Santiago de Cuba (2000)

Parque Nacional Alejandro de Humboldt, Holguín e Guantánamo (2001)

La Tumba Francesa, Opera Maestra del Patrimonio Orale ed Immateriale dell’Umanità, Santiago de Cuba e Guantánamo (2003)

Centro storico di Cienfuegos, unica città di Cuba fondata dai francesi (2005)

Centro storico di Camagüey (2008)